Monthly Archives: dicembre 2017

ARMS – Il trailer ci presentano il personaggio di Dr. Coyle

Nintendo ha pubblicato un nuovo trailer ed una serie di immagini inerenti il personaggio di Dr. Coyle aggiunto recentemente in ARMS con l’aggiornamento 5.0. Inoltre possiamo dare un’occhiata ai nuovi arms chiamati Lokjaw, Parabola e Brrchuck, oltre allo stage “Dr. Coyle’s Laboratory”.

Ricordiamo che il titolo è disponibile esclusivamente per Nintendo Switch. T



Gran Turismo Sport – Disponibile l’aggiornamento 1.10

Sony Computer Entertainment ha pubblicato la patch 1.10 per Gran Turismo Sportche implementa la modalità “GT League” che rappresenta la tanto attesa carriera per singolo giocatore. 


Inoltre sono state aggiunte dodici nuove vetture: 
 – Mazda — RX-7 Spirit R Type A (FD) 
 – Nissan — Skyline GT-R V・spec II (R32) 
 – Nissan — Skyline GT-R V・spec II Nür (R34) 
 – Ford — F-150 SVT Raptor 
 – Lamborghini — Countach LP400 
 – Ferrari — F40 
 – Ferrari — Enzo Ferrari 
 – KTM — X-BOW R 
 – Suzuki — Swift Sport 
 – Volkswagen — Samba Bus Type 2 (T1) 
 – Chris Holstrom Concepts — 1967 Chevy Nova 
 – Chevrolet — Corvette Stingray Convertible (C3) 

Non mancano nemmeno due nuovi circuiti: Kyoto Driving Park e Kyoto Origin Park Miyabi. Le dimensioni dell’aggiornamento sono piuttosto generose, attestandosi circa su 2,8 GB. 



Xbox one – Il supporto a mouse e tastiera è imminente?

Che il supporto sarebbe arrivato era noto da tempo, ma sembra che Microsoft sia pronta ad implementare la funzione che permetterà a tutti i possessori di Xbox One di giocare con mouse e tastiera. Ad aver anticipato l’arrivo imminente della nuova feature è stata, per errore, la divisione polacca di Microsoft, che secondo il sito Windows Latest, avrebbe pubblicato e poi cancellato un post sul proprio blog dove si faceva riferimento all’arrivo del nuovo aggiornamento che permetterà di usare le periferiche per PC. Il post, secondo il sito citato precedentemente, recitava: “Alcuni giocatori preferiscono conquistare il mondo virtuale con un pad in mano. Altri preferiscono i movimenti di precisione col mouse. Altri ancora non possono immaginare di giocare su qualsiasi altra cosa che non sia una tastiera. Ora, i possessori di una console Xbox One (inclusi i modelli Xbox One S e la nuova Xbox One X) possono scegliere uno di questi accessori e decidere quale usare. ‘PC Master Race’? Da oggi, grazie al supporto per la tastiera, possiamo parla di ‘Xbox Master Race’!”



Queste parole, così come tutto il post, sono state successivamente cancellate dai gestori del blog di Microsoft Polonia, ma sembra che la nuova feature sia più che pronta ad essere implementata.


Destiny 2 – Tre di ori, come utilizzarli e a cosa servono

Se non avete giocato al primo capitolo di Destiny, i Tre di Ori vi suoneranno come qualcosa di nuovo. In questa mini-guida vogliamo spiegarvi cosa sono, a cosa servono e come conviene utilizzarli all’interno di Destiny 2. I giocatori che vengono dal primo capitolo sapranno bene di cosa stiamo parlando, ma chi ha iniziato a giocare con la saga da Destiny 2 potrebbe avere le idee un pò confuse sul funzionamento dei Tre di Ori. Dal momento che Xur ha iniziato a metterli in vendita dallo scorso venerdì, abbiamo deciso di fare chiarezza sull’utilità e sui benefici garantiti da questi oggetti, soprattutto per i Guardiani che non ne hanno mai sentito parlare prima.



Cosa sono i Tre di Ori?
Tre di Ori sono un bene di consumo che può essere acquistato da Xur ogni settimana. Con una spesa di 31 Frammenti Leggendari potrete procurarvene una manciata, quanto basta per iniziare a sperimentare la loro reale efficacia. Una volta attivato, il Tre di Ori aumenterà le probabilità di un drop esotico durante le varie attività di gioco, che si tratti di un evento pubblico o di un assalto. Dato che questo effetto avrà una durata di quattro ore, vi converrà impiegarlo nel momento più adatto, tipicamente quando avrete deciso di dedicarvi alle attività potenzialmente più remunerative sul piano dei drop.

Conviene farne sempre scorta?
Ha senso fare sempre scorta di Tre di Ori? La risponda a questa domanda dipende dalle vostre preferenze e dalle vostre disponibilità in termini di Frammenti Leggendari, ma in genere non è mai una cattiva idea avere qualche Tre di Ori a propria disposizione. Se avete bisogno di aumentare il vostro livello di Potere, oppure di completare la collezione degli oggetti esotici, l’impiego di questo bene di consumo vi aiuterà senz’altro nell’intento, soprattutto nel primo caso.

Come usare i Tre di Ori
Il modo più intelligente di usare questi oggetti rimane quello di attivarli durante le sessioni di gioco votate al grinding e al completamento delle attività settimanali. Considerando che il loro effetto dura 4 ore, cercate di impiegarli durante le playlist degli assalti o il completamento degli eventi pubblici: ricordate sempre che la probabilità del drop esotico aumenterà sconfiggendo i nemici di alto rango.

Come vi abbiamo spiegato nel paragrafo precedente, il motivo principale per utilizzare i Tre di Ori è quello di aumentare il livello di Potere, grazie alla possibilità di ottenere un esotico di livello alto che eventualmente potrete infondere. Se invece desiderate completare la vostra collezione di esotici, ricordate che Xur ha iniziato a mettere in vendita anche gliEngrammi Predestinati (al costo di 97 Frammenti Leggendari), i quali vi garantiranno al 100% di ottenere un’arma o un pezzo di armatura esotici di cui non siete ancora in possesso.



Street fighter v arcade edition – L’inedita team versus mode si mostra in nuove immagini

Capcom ha pubblicato una serie di immagini dedicate alla nuova modalità Team Versus, che debutterà in Street Fighter V: Arcade Edition.
La Team Versus Mode permetterà di organizzare in locale scontri tra due squadre di 5 lottatori. Sono diverse le opzioni a disposizione: è possibile decidere se gareggiare con un altro giocatore oppure contro la CPU, oppure scegliere tra due differenti modalità: 1) Elimination, in cui vince l’ultimo team a rimanere in piedi; 2) Best of Series, in cui la vittoria viene assegnata al team che ha vinto il maggior numero di match. È inoltre possibile intervenire su una grande varietà di parametri, come ad esempio decidere quanta energia può essere ripristinata al termine di ogni round oppure se fornire o meno l’opportunità di modificare l’ordine dei lottatori. Trovate tutte le immagini al riguardo nella galleria in calce alla notizia.




Vi ricordiamo che Street Fighter V è disponibile su PlayStation 4 e PC. Durante la Capcom Cup la casa giapponese ha annunciato il terzo Pass Personaggi, che proporrà lottatori come Sakura, Blanka, Falke, Cody, G e Sagat. L’Arcade Edition è attesa per il 18 gennaio 2018, e includerà, oltre al gioco base, tutti i contenuti dei primi due Season Pass (dodici personaggi e altrettanti costumi premium), l’attesa Modalità Arcade, un’interfaccia utente rivisitata, nuovi effetti pre e post combattimento e una seconda mossa V-Trigger per tutti i combattenti.


Monster Hunter World – Torna a mostrarsi in una serie di nuove immagini ed artwork

Capcom ha diffuso una serie di nuove immagini ed artwork di Monster Hunter World, il suo videogioco in uscita su Sony Playstation 4 e Microsoft Xbox One il prossimo 26 gennaio che potete vedere come di consueto nella gallery sottostante. Gli screenshot mostrano alcuni NPC, Guild Card e questo speciali.




In caso vi foste persi i dettagli, non perdete la nostra più recente anteprima dedicata a Monster Hunter World.


Star Citizen – La configurazione minima

Cloud Imperium ha rivelato i requisiti minimi di sistema per Squadron 42, la componente single player di Star Citizen. Stando alle specifiche, i giocatori avranno bisogno di un sistema dotato minimo di 16 GB di RAM, una quantità decisamente generosa.



Ecco i requisiti minimi completi:

  • OS: Windows 7 (64bit) con Service Pack 1, Windows 8 (64bit), Windows 10 – Anniversary Update (64bit)
  • GPU: Scheda grafica DirectX 11 con 2GB RAM (4GB altamente raccomandati)
  • CPU: Quad Core CPU
  • RAM: 16GB+
  • Drive: SSD fortemente raccomandato

Il titolo, lo ricordiamo, è attualmente in sviluppo per Windows PC.

Rocket League – Digital Foundry analizza la versione Switch

I ragazzi di Digital Foundry hanno di recente preso in esame la versione di Rocket League per Nintendo Switch, sviscerandolo ben bene. A quanto pare, mentre il gioco svolge magnificamente il suo lavoro in modalità docked, le prestazioni lasciano un po’ a desiderare in modalità portatile. Ecco un estratto del loro responso finale “Il gioco sembra poco rifinito, con le ombre completamente rimosse e ancora una volta, come visto in DOOM e molti altri titoli su Switch, lo schermo più piccolo e il fattore mobile tagliano l’immagine non troppo bene”. Ad ogni modo, sempre secondo i Digital Foundry: “Il gioco funziona molto bene in modalità docked e ciò è un bene: quello che si guadagna giocando dove si vuole compensa le magagne dal punto di vista visivo.”



Ricordiamo che la versione digitale del gioco è disponibile dallo scorso novembre, mente questa nuova edizione retail sarà distribuita da Warner Bros. Interactive Entertainment.


FUT18 – Arriva la quarta maglia per juventus, bayern monaco, manchester united, real madrid

Electronic Arts ha pubblicato un nuovo Digital Kit per FIFA 18 Ultimate Team: il pacchtto in questione include la quarta maglia di altrettante squadre europee, ovvero Real Madrid, Manchester United, Juventus e Bayern Monaco.




Ricordiamo che EA Sports sta festeggiando il natale con FUTmas, l’evento natalizio di FIFA 18 Ultimate Team, che propone ogni giorno una nuova Sfida Creazione Rosa dedicata a tre diversi atleti. Se non avete ancora FIFA 18, questo potrebbe essere il momento giusto per acquistarlo, il gioco è infatti disponibile a prezzo ridotto sul PlayStation Store ancora per poche ore.



Wolfenstein II – per switch sarà curato dallo stesso team responsabile del porting di DooM

L’annuncio di Wolfenstein II: The New Colossus per Nintendo Switch è stato senza dubbio uno dei più inaspettati in assoluto, esattamente come quello di DOOM, che ha già debuttato sulla console ibrida lo scorso mese di novembre con un porting curato dai ragazzi di Panic Button. Quest’oggi, abbiamo scoperto che ad occuparsi della conversione della nuova avventura di William “B.J.” Blazkowicz sarà il medesimo team. Lo ha confermato il senior Game Designer di Machine Games Andreas Öjerfors ai microfoni di Gamereactor. Si tratta indubbiamente di un’ottima notizia, visto l’ottimo lavoro svolto da Panic Button con i porting di Astro Duel Deluxe, Rocket League e, appunto, DOOM. Quest’ultimo in particolare, nonostante gli ovvi limiti tecnici, si comporta in maniera più che egregia sulla console ibrida di Nintendo.


Wolfenstein II: The New Colossus è attualmente disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC, mentre su Nintendo Switch arriverà nel corso del 2018 in una data non ancora specificata. Nei giorni scorsi è stato pubblicato il primo dei tre contenuti scaricabili compresi nel Season Pass, ovvero Le Avventure del Pistolero Joe.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi