Days Gone – Solo “gioco con gli zombie”? no, molto di più

Nell’ottica del coverage per il numero di giugno, Game Informer ha scambiato due chiacchiere con il creative director di Days Gone, John Garvin, chiedendogli come il gioco riuscirà a convincere chi si è ormai stufato degli zombie. Il titolo di Bend Studio, che dovrebbe uscire entro il prossimo aprile, non sarà tuttavia un semplice “gioco con gli zombie”, sia perché gli infetti sono più simili ai non-morti visti in “Io sono leggenda” o “World War Z”, sia per via della struttura open world.



Garvin, grande fan del genere, ha detto che la questione è stata posta fin dall’inizio, ma ha un suggerimento per gli scettici: provate il gioco e capirete che si tratta di un’esperienza nuova, di spessore, con tante sfaccettature che vanno al di là dell’ambientazione.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi